Convenzioni di navigazione

Questo sito è in perenne aggiornamento ed è organizzato secondo la seguente struttura gerarchica.

Parti

Le Parti compaiono solo sulla schermata Home. Cliccando sul titolo si entra nella specifica Parte e sulla sinistra compare il relativo pannello di navigazione. Se vogliamo passare da una Parte ad un altra dobbiamo necessariamente tornare alla Home cliccando sul relativo link nel pannello di navigazione. Il pannello di navigazione permette di muoversi all’interno della Parte aperta in quel momento nella finestra principale.

Ogni Parte affronta un tema specifico della musica elettroacustica e ognuna è propedeutica alla successiva. Il susseguirsi delle Parti è pensato come un unico percorso didattico per accompagnare il lettore nell'acquisizione delle competenze tecniche e artistiche necessarie alla realizzazione di progetti artistici legati alla musica e alle nuove tecnologie. E' possibile utilizzare i contenuti di questo sito come ausilio didattico senza seguire necessariamente il percorso didattico pensato dall'autore richiamando semplicemente gli argomenti specifici dalla barra di navigazione. Ogni Parte corrisonde a un diverso corso tenuto nei trienni del Conservatorio di Como. Il primo numero indica l'annualità nella quale si svolge il corso.

Primo anno

1.1 Pre-testi. (Musica informatica e teoria musicale). Questa parte è propedeutica alla composizione e affronta tematiche generali su tutto ciò che dovrebbe avvenire ancora prima di comporre il primo suono di un brano e sulle conoscenze di base tecniche, musicali e culturali necessarie a chiunque voglia cimentarsi in questa impresa. E'anche un'introduzione ai software Max e Reaper.

1.2 Linguaggi del Tempo. (Sistemi e linguaggi di programmazione per l’audio e le applicazioni musicali). Questa parte è un primo approccio informatico/musicale ai linguaggi di programmazione OOP. Nello specifico è un introduzione al linguaggio utilizzato dal software SuperCollider. In questa Parte non sono trattati argomenti legati ai segnali audio ma solo ai possibili modi di controllare, generare o modificare valori numerici che possono rappresentare parametri del suono o di un linguaggio musicale.

Secondo anno

2.1 Organizzare il Tempo. (Composizione musicale elettroacustica 1)...

2.2 Colori dello Spazio. (Campionamento, sintesi ed elaborazione digitale dei suoni 1)...

Secondo anno

3.1 Dinamiche umane. (Composizione musicale elettroacustica 2)...

3.2 Segnali e controlli. (Campionamento, sintesi ed elaborazione digitale dei suoni 2)...

Biennio

4.1 Sensori e stupori.

4.2 Comporre assistiti...


Convenzioni tipografiche


Testo. E' scritto in carattere grigio normale, senza particolarità, esattamente come quanto scritto qui.

Bold. Le parole in neretto come le prime di questi punti sottolineano parole chiave di argomenti trattati nelle righe limitrofe. Possiamo utilizzarle sia come spunti mnemonici che come "ancore visuali" per una navigazione rapida all’interno del Capitolo.

Link. Tutte le parole sottolineate funzionano come link e reindirizzano a pagine esterne di approfondimento o rimandano a qualche altro punto di questo sito.

Figure. Tutte le figure illustranti partiture musicali che hanno al di sotto una didascalia funzionano come link e reindirizzano ad un filmato su You tube che corrisponde al brano stesso.

Virgolette e apici. I nomi dei menù a tendina dei software sono racchiusi tra virgolette doppie (”File”). I nomi degli oggetti di SuperCollider inclusi nel testo sono inclusi tra apici (’SinOsc’ o ’.postln’ ) e con carattere Italic.

A capo. Gli ’a capo’ forzati indicano l’inizio di un nuovo concetto all’interno dei singoli Paragrafi o Argomenti.

Codice di SuperCollider. E’ scritto in carattere typewriter su sfondo colorato. Possiamo selezionarlo tutto o in parte con il mouse, copiarlo e incollarlo direttamente in uno script di SuperCollider.